La Rete ti dice chi sei

lascia una traccia nella grande memoria collettiva

GRANBAZAAR.IT: SECONDO ROUND. IL RIMBORSO

with 40 comments

…questa è la seconda parte del mio racconto. Clicca qui per leggere la prima parte

granbazaar.it

GRANBAZAAR.IT: 45 GIORNI DI ATTESA AND COUNTING

21 Luglio 2010, ore 15:00: a mese e mezzo dall’acquisto del mio obiettivo fotografico da Granbazaar.it e dopo svariati tentativi telefonici e epistolari per  sapere che fine avessero fatto i miei soldi, ricevo questa email, che copio e incollo qua:

Gentile Cliente
Ci dispiace informarvi che al momento della vostra richiesta di ordine il/i prodotto/i, come da nostra comunicazione,
risultavano essere disponibili presso il nostro fornitore.
Al momento stesso della richiesta, il prodotto purtroppo risultava in approvvigionamento.
In questi giorni l’uffico acquisti ha provato a receperire l’articolo presso altri fornitori, ma senza risultati positivi.

Le comunichiamo che la consegna è prevista entro il 13 Agosto come indicazione da parte del nostro fornitore principale.

Se fosse invece intenzionato a disdire l’ordine può mandare tranquillamente una e-mail al nostro staff del recesso
all’indirizzo
recesso@granbazaar.it

Rimaniamo a vostra completa disposizione

Federico
Gestione Ordini

Granbazaar srl – E-commerce
Sede legale: Via monte parioli 6, 00197 Roma
Sede operativa: Via di Portonaccio 106, 00159 Roma
Tel 06.96.52.17.00

Mi propongono una nuova data di consegna, il 13 Agosto. Considerando che il mio acquisto è avvenuto il 6 Giugno, parliamo di due mesi e una settimana di ritardo, circa 70 giorni. A questo punto, chiaramente, sia la mia pazienza che la mia fiducia sono terminate. E se anche fosse: chi può credere alla storia di un corriere che in Italia bussa alla tua porta due giorni prima di ferragosto? Liberissimi di farlo, ci mancherebbe, ma a me manca questo slancio di cieco ottimismo, quindi decido di tirare il freno.

PRIMO ABUSO

OCCHIO AL RIMBORSO.
SONO NECESSARI 15 o 30 GIORNI A SECONDA SE A CHIEDERLO E’ IL VENDITORE O IL CLIENTE.
(è l’ennesima fregatura, impunito guizzo di sfacciataggine)

In alternativa, posso chiedere il rimborso: infatti mi invitano a farlo. E’ già, perchè come descritto nel contratto, se sono loro a chiederlo per indisponibilità della merce, sono obbligati a restituirmi i soldi entro 15 giorni. Se invece sono io a chiederlo, i tempi si allungano a 30 giorni, come se in qualche modo la colpa di quanto accaduto fosse ascrivibile al cliente.

Il codice del consumo (http://www.codicedelconsumo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=52&Itemid=56) all’articolo 67 (ulteriori obbligazioni delle parti), infatti recita:

4. Se il diritto di recesso e’ esercitato dal consumatore conformemente alle disposizioni della presente sezione, il professionista e’ tenuto al rimborso delle somme versate dal consumatore, ivi comprese le somme versate a titolo di caparra. Il rimborso deve avvenire gratuitamente, nel minor tempo possibile e in ogni caso entro trenta giorni dalla data in cui il professionista e’ venuto a conoscenza dell’esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme si intendono rimborsate nei termini qualora vengano effettivamente restituite, spedite o riaccreditate con valuta non posteriore alla scadenza del termine precedentemente indicato.

Chiaro no? GRANBAZAAR ovviamente si scusa (non costa nulla) a parole, ma lascia al cliente l’iniziativa di chiedere il rimborso.

Così facendo, GRANBAZAAR guadagna ancora 15 giorni di tempo per effettuare il rimborso.

IN PRATICA, HO PRESTATO 330 EURO A GRANBAZAAR.IT PER OLTRE DUE MESI A TASSO ZERO.

A questo punto della storia però ho preso una decisione: annusando la malafede, ho deciso di corredare la mia richiesta di rimborso con la messa in mora.

LA MESSA IN MORA

L’articolo 1219 del codice civile sancisce il diritto del creditore di mettere in mora il debitore per mezzo di una comunicazione scritta fatta pervenire a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno.

La messa in mora e’ una procedura per intimare ufficialmente alla controparte (che non rispetta il contratto) un determinato adempimento. E’ importante ricordare che la controparte e’ il soggetto col quale si e’ concluso il contratto, quindi occorre non farsi rimandare ad altri soggetti.

Di seguito il fac-simile per la sua compilazione:

Mittente: Dati personali, indirizzo, numero di telefono
Spett: VENDITORE (Specificare ragione sociale, indirizzo completo)

Città e data

Oggetto: Richiesta pagamenti dovuti per ogg. N. acquistato il xxxx su ebay. It presso nick venditore….E MAI SPEDITO E messa in mora.

Egr. Venditore,
con la presente, io sottoscritto XXXXXXXXX, cod. fisc. XXXXXXXX, richiede
l’immediato pagamento di quanto dovutomi a seguito dell’acquisto di (ripetere contenuto scritto in oggetto) xxxxxxxxxxxxx effettuato in data xxxxxxxxxxxx con bonifico o altroxxxxxx.
Tale importo ammonta ed euro xxxxxx (cifra in lettere)
La presente vale altresì quale messa in mora del debitore ai sensi degli art. 1219 e seguenti del codice civile.

Non ricevendo il pagamento e vostra risposta entro 10 gg. dal ricevimento della presente alle coordinate sotto riportate, mi vedro’ costretto a rivolgermi alle autorita’ competenti al fine di poter risolvere questa posizione che e’ rimasta invariata ormai da un un mese, nonostante ripetute mie richieste e nonostante promesse telefoniche opportunamente registrate, da parte vostra mai mantenute.

Pagamento da effettuarsi con Bonifico alle seguenti coordinate:

VOSTRA BANCA (ACQUIRENTE)
C/C xxxxxx intestato a xxxxxxxxxxxxx
ABI xxxxxxxx
CAB xxxxxxxx

Oppure tramite assegno bancario o circolare non trasferibile o vaglia non trasferibile intestato a xxxxxxxxxxxx + vostro recapito indirizzo!
Si allega alla presente copia del pagamento effettuato (potete anche non allegare nulla!!!)

Nella speranza di una vostra pronta risposta, si porgono i piu’ Cordiali

Saluti.
In fede.
(nome acquirente e firma)


GRANBAZAAR mi ha già scritto (via email) confermandomi di aver accettato la mia richiesta di rimborso. Io però la raccomandata l’ho scritta lo stesso, l’ho firmata e l’ho spedita, con ricevuta di ritorno. Se dovessero passare più di 30 giorni -non si sa mai – saprò di essere nel diritto di rivolgermi ai carabinieri per sporgere querela. E l’ho fatto anche perchè, durante le ricerche di questi giorni, ho letto in molti forum che tanta gente ha atteso ben più di un mese per riavere i soldi da GRANBAZAAR.IT.

Ma, ovviamente, non posso accertare la verità di tutto quello che leggo in giro per la rete; posso però facilmente dedurre una cosa: non sono l’unico a aver subito questo trattamento da questi signori, anzi. Il sospetto è che questo loro modo di agire sia una pratica frequente per approfittare di vantaggi economici sia in termini di aumento delle vendite (nella migliore delle ipotesi, quando cioè queste vanno a buon fine) che di gestione di una liquidità extra (quando invece il cliente non ha pazienza e chiede il rimborso, nel caso peggiore).

SECONDO ABUSO

In pratica loro mettono in vendita articoli che non possiedono fisicamente nel loro magazzino, ma che possono reperire da venditori internazionali a prezzi molto bassi, trovandosi però spesso a dover fare i conti con tutta una serie di incognite: problemi di trasporto, ritardi nelle spedizioni, blocchi doganali e quant’altro possa rendere complicata una transazione internazionale.

Ovviamente tutti questi rischi se li assume in teoria chi gestisce questo genere di attività; in pratica però è sempre il cliente finale, che non è assolutamente in grado di valutare tutte queste problematiche perchè semplicemente non ne è al corrente, a subirne le conseguenze.

PRATICHE COMMERCIALI SCORRETTE (E IN OGNI CASO INGANNEVOLI)
COSA DICE IL CODICE DEL CONSUMO?

Insomma, possibile che si debba cadere in queste trappole senza avere la possibilità di difendersi? Possibile che GRANBAZAAR.IT possa continuare a vendere impunemente cose che non ha, ingannando il cliente con finte disponibilità salvo poi scusarsi a parole e, nel caso di rimborso, godere comunque di un prestito a zero spese da parte del malcapitato cliente?

Vediamo cosa dice al riguardo il Codice del Consumo, nel Capo II, Pratiche commerciali scorrette, alla sezione I, paragrafo e.
(http://www.codicedelconsumo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=51&Itemid=55)

Pratiche commerciali considerate in ogni caso ingannevoli

Articolo 23:

1. Sono considerate in ogni caso ingannevoli le seguenti pratiche commerciali:

a)……..

b)…….

c)………

e) invitare all’acquisto di prodotti ad un determinato prezzo senza rivelare l’esistenza di ragionevoli motivi che il professionista puo’ avere per ritenere che non sara’ in grado di fornire o di far fornire da un altro professionista quei prodotti o prodotti equivalenti a quel prezzo entro un periodo e in quantita’ ragionevoli in rapporto al prodotto, all’entita’ della pubblicita’ fatta del prodotto e al prezzo offerti;

Esiste una buona corrispondenza tra quello che afferma questo comma dell’articolo 23 del Codice del Consumo e il modus operandi di venditori come GRANBAZAAR. L’articolo vieta espressamente di trarre vantaggio dall’esporre prezzi troppo competitivi di cose che non si possiedono e che comunque presentano una certa difficoltà di approvvigionamento per indurre il cliente all’acquisto.

QUINDI A QUESTO PUNTO LA DOMANDA E’: QUELLA CHE E’ CAPITATA A ME E’ STATA SOLO UNA COMPRAVENDITA SFORTUNATA O E’ LA CONSEGUENZA DI UNA PRATICA COMMERCIALE SCORRETTA?

40 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Da quando ho chiesto il rimborso (Settembre 2010) mi avevano promesso che sarei stato rimborsato il 17-5-2011, quindi oggi. Non è arrivato nulla, ho chiamato e mi hanno detto che avevano calcolato male la data e la nuova data sarà a fine Giugno 2011. Non so più cosa fare con questi delinquenti. Qualcuno mi puo’ aiutare? Grazie

    Juan Reynoso

    17 maggio 2011 at 23:15

  2. Salve stessa cosa anche a me… ordinata tv il 4/05/2010. ad oggi non ho ricevuto neanche 1 euro.

    Simone

    11 marzo 2011 at 20:57

    • stessa situazione. ordinato ad agosto 2010 e rimborso previsto il 15 marzo, ma chiamandoli mi hanno candidamente detto che hanno posticipato i pagamenti a non si sa quando!!!!

      pisanny

      15 marzo 2011 at 17:29

  3. Buongiorno a tutti. Stessa situazione anche per me. Prodotto ordinato in data 16/09/2010 ad un prezzo di mercato in effetti troppo basso, ma mi sono fatto ingolosire. La consegna è stata posticipata più volte fino a quando ho richiesto il rimborso mezzo raccomandata. Ora sono passati 15 gg dalla ricezione da parte di granbazaar della raccomandata ma per ora nessun rimborso, solo mail dove dicono che provvederanno al più presto. Non appena riceverò i soldi, sempre che succederà, riscriverò sul forum! Ciao Alessandro!
    P.s. anch’io sono disponibile per una denuncia collettiva

    Alessandro Pirovano

    19 gennaio 2011 at 10:10

    • Stessa fine di tutti, anch’io ho fatto un acquisto a settembre 2010 (pagamento totale – anche questa è una truffa perchè dovrebbe bastare un acconto) dopo 2,5 mesi non avevo ricevuto nulla. A metà novembre decido di chiedere il recesso dopo vari rinvii. Ho mandato la raccomandata con ricevuta di ritorno. ad oggi 25 gennaio nessun rimborso unica novità è che hanno cambiato di sede ora stanno a via delle vestali e hanno cambiato numero telefonico che era disattivo (ci riprovo oggi pomeriggio) ora c’è una segreteria disattiva. Ieri sera sono passata da Via delle Vestali per cercare o di riavere i soldi o di prendere un altro prodotto di pari valore o quasi ma alle 18:30 la serranda era chiusa e non c’è alcuna insegna. (dal sito dicono che sono aperti fino alle 19). Se c’è un azione collettiva partecipo anch’io. E speriamo che questa storia si concluda meglio di come è iniziata. ciao

      Lorella

      25 gennaio 2011 at 10:01

  4. La cosa più ragionevole è chiedere la risoluzione contrattuale al giudice di pace…vedete come vi pagano subito.
    Dovranno pagarvi anche il risarcimento danni…

    pablo

    3 gennaio 2011 at 17:19

  5. AVVISO a tutti quelli che comprano in internet, mi raccomando: NON COMPRATE DA GRANBAZAAR!!!!
    A qualcuno può essere andata bene, ma la stragrande maggioranza dei clienti finisce con l’esaurimento nervoso.
    Si appropriano dei tuoi soldi, non ti inviano il materiale, rispondono per un pò e poi spariscono nel silenzio.
    Una cosa allucinante, ti fanno uscire di testa!!!
    E a volte danno anche risposte arroganti, dopo magari 5 mesi che tu non vedi più i tuoi soldi, e si parla anche di cifre notevoli!!!
    Lasciateli perdere, senza se e senza ma, evitateli come la peste!
    Usiamo il pregio della rete, smascheriamo chi fa il furbo sulla pelle degli altri.
    PS: almeno per quello che possiamo, visto che poi, mal che vada per loro, si ricicleranno con un altro nome e via, the show must go on, welcome to Italy!

    Se qualcuno avesse dei dubbi, legga qua
    http://granbazaar.is-very-bad.org/

    Sunrise

    1 gennaio 2011 at 10:56

  6. Sono stato fregato pure io circa 180 euro per l’aquisto di una autoradio.
    Posso solo dire di non comprare niente su Granbazaar.
    Per il resto sono semplicemente disgustato da questi venditori truffaldini spero che prima o dopo qualcuno li metta a posto!

    simone

    31 dicembre 2010 at 20:31

  7. Ciao a tutti,

    ho attivato il forum:

    http://granbazaar.is-very-bad.org/forum/

    per coordinarci e portare avanti le prossime azioni…

    Fabrizio

    22 dicembre 2010 at 14:13

  8. Ciao a tutti e tutte,
    come un coglione ho acquistato da Granbazaar guardando solo le recensioni nel sito che lo descrivono come una figata (si vede che le altre le tolgono).
    Pagamento in cassa 300 euro per obiettivo Tamron il 26 nov.
    Consegna prevista 10 Dic.
    Ho mandato una mail per chiedere info lunedì 20 Dic quando mi è venuto il dubbio e cercando su internet ho visto i commenti qui dentro. Nessuna risposta.
    Poi ho mandato una mail il 21 per chiedere rimborso. Nessuna rimborsa.
    A gennaio, dopo le feste tanto sono chiusi, manderò una raccomandata con ricevuta di ritorno.
    Avete consigli su come scrivere e come mandare la raccomandata? Ho letto che potrebbero dire: “guardi che nella busta non c’era nulla!” E’ vera sta cosa?
    Grazie Marco

    Marco

    22 dicembre 2010 at 13:27

  9. sono dell’idea che dovremmo trovarci a roma ed insieme trovare un legale che trascini in tribunale questi mascalzoni ,perche rovinano il commercio elettronico

    nuccio

    20 dicembre 2010 at 17:00

    • Io sono d’accordo.
      Uan class action?
      Ne ho sentito parlare molti ma nessuno si sta muovendo in tal senso?
      Ci sono associazioni o altro che si occupano di queste cose?

      Marco

      22 dicembre 2010 at 13:31

  10. […]     Wed, 15 Dec 2010 08:33:50 +0100Ciao, ho letto il post riguardo alle truffe di Granbazaar qui:https://lafregatura.wordpress.com/2010/07/23/granbazaar-rimborso/#comment-99Ci sono cascato anch’io e se c’è un’azione collettiva prevista per riavere i […]

  11. Ciao a tutti,
    anche a me è successa la stessa cosa…ho comprato un obiettivo nikon lo scorso settembre, mai arrivato ora sono in attesa del rimborso (ma i 20 gg lavorativi) sono scaduti….
    Sono anni che acquisto on line e non ho MAI avuto problemi. Mai più da granbazaar !!!

    Massimo

    15 dicembre 2010 at 17:57

  12. ciao Ragazzi, anche per me stessa sorte per l’acquisto di una compatta. Viste le cifre spese da qualcuno mi ritengo fortunato, e comunque sono sempre 150 eur. La storia và avanti dal 31 luglio, sto aspettando il rimborso e il tempo di due mesi proposto da questi simpaticoni entro il quale mi hanno assicurato il rimborso sta arrivando. A questo punto so come andrà a finire. Mi unisco a Voi e al Vostro lamento.
    luca

    luca

    7 dicembre 2010 at 00:54

    • Sono anch’io dei vostri, stesse modalità e disattese. Se come ho letto si vuole intraprendere una seria azione collettiva nei confronti di questi truffatori, io ci sono. Roberto

      roberto

      15 dicembre 2010 at 08:29

      • Ciao Roberto, anche Muccio più sopra ha parlato di azione collettiva e io sono d’accordo.
        Però forse come voi non so come muovermi. Qualcuno che legge conosce associazioni che proteggono da questo tipo di truffe on-line o sta intraprendendo azioni legali di gruppo?

        Marco

        22 dicembre 2010 at 13:34

  13. Ciao a tutti, anche io uno dei fregati 480 euro!!…. grazie per il post, molto molto utile.

    Davide

    4 dicembre 2010 at 08:47

  14. condivido,
    il 31 luglio ho effettuato l’ordine, che ho pagato il 02 agosto, il 03 mi arriva la mail in cui mi dicono che l’articolo richiesto, un obiettivo da 400 euro, era effettivamente disponibile e che mi sarebbe arrivato in 10 / 15 gg a ferragosto scrivo la prima mail, risposta il 23 agosto, non arriva, seconda mail mi rispondono che arrivera’il 03 settembre, ovviemente non arriva, terza mail, mi rispondono che hanno problemi con il fornitore e la merce e’ irreperibile (ma non avevano detto che era disponibile?)e che se voglio posso iniziare la pratica di rimborso, cosa che faccio il 24 settembre, mi docno che in 20 gg dalla ricezione della raccomandata mi sara’ versato il rimborso, dopo ripetute mail mi rispondono che a loro non risulta arrivata la richiesta di rimborso (di cui ho la ricevuta di ritorno firmata). Adesso procedero’ alla messa in mora, per una causa collettiva io sarei disponibile.

    Alessandra

    30 novembre 2010 at 11:45

  15. Salve a tutti!
    Anche io purtroppo sono stato fregato da queste persone….Ho ordinato a nome e per la mia ragazza, un telecomando remoto per la reflex. Il risultato è che l’ordine è stato pagato il 2 novembre 2010. La cifra è di 30 euro ma non è il prezzo che fa innervosire ma la presa per il fondelli che continuano a dare. Il telecomando ancora non è arrivato prima è slittato al 19 e ora al 30…Per di più la mia ragazza a Dicembre dovrà spostarsi di sede per un mese intero e non sappiamo davvero più che fare. Abbiamo mandato già una ventina di mail, risposte da loro, ma comunque iniziamo a perdere la pazienza e stiamo pensando di richiedere il rimborso proprio perchè queste persone non si meritano nemmeno i nostri 30 euro… Fatemi sapere come muovermi, cosa fare perchè non ne possiamo più veramente….Ci siamo anche noi per la causa collettiva. Attendo una vostra risposta (ps. sto pensando di segnalare il fattaccio anche a Striscia la notizia)
    Saluti
    Gianluca e Valentina

    Gianluca

    26 novembre 2010 at 12:36

    • Ciao, su questo blog trovi tutte le informazioni su come muoverti. Devi solo leggere gli articoli precedenti. Quello che è accaduto a te è successo a centinaia di persone. Riavrai i tuoi soldi probabilmente, ma l’esperienza con questi tipi insegna che più agisci in modo aggressivo e meno aspetti. Chi è stato zitto ha atteso anche 5 mesi.
      Buona fortuna…

      Bartleby

      26 novembre 2010 at 16:37

  16. […] questo blog trovi anche un fac-simile per la lettera di messa in mora e un fac-simile di denuncia per […]

  17. A me è andata “meglio” (ha ha ha)
    Il mio investimento, dopo aver rotto il porcellino, è stato di sole 100 euro.
    Io il 22 non sarò più in Italia, l’arrivo previsto era l’8….circa 15 giorni dopo aver inviato l’ordine, roba che nemmeno la roba che compro da hong kong…
    Parteciperò a qualsiasi azione collettiva visto che non ho ottenuto nessuna risposta da questi “Signori”.
    Nel frattempo mi limiterò a fare una pessima pubblicità.

    Antonello Salis

    10 novembre 2010 at 12:56

  18. Stessa storia!
    A giugno 2010 ordino e PAGO un’obiettivo da ca. 400 euro convinto di portarmelo in vacanza. A fine giugno iniziano i rinvii, prima luglio, poi agosto. Pace, lo userò al mio ritorno (illuso!). A settembre rinviano ancora e allora chiedo il rimborso. Non mi hanno nemmeno risposto. Ora mando la messa in mora.
    Qualcuno ha un fac simile della lettera dell’avvocato?
    Grazie per le informazioni.
    Se è necessario fare una causa collettiva, contate su di me.

    Thomas

    23 ottobre 2010 at 19:43

    • La mia storia inizia a metà settembre 2010 quando ho ordinato un obiettivo Nikon pagato circa 180 euro.
      Mi hanno subito risposto appena ricevuto il bonifico dandomi 10-15 gg lavorativi come tempistica di consegna.
      Passato un mese ho sollecitato mi hanno posticipato la consegna al 3 novembre. Dal giorno successivo ho inviato una serie di e-mail di sollecito, ma purtroppo invano NESSUNA risposta da parte loro. Ho quindi scritto alla mail dei recessi, ma anche qui tutto tace. Nel caso decidiate una causa collettiva, vi appoggio pienamente. Fatemi sapere, grazie

      Fabrizio

      8 novembre 2010 at 21:57

  19. Ecco la mia esperienza:
    Ho ordinato l’11 giugno 2010 un TV Samsung 46C6000 pagando anticipatamente tramite bonifico la cifra di 1146.39 € essendo indicato il TV come disponibile. I max 15 giorni previsti per la consegna sono diventati mano a mano 3 mesi con slittamenti sistematici di cui venivo a conoscenza dopo lunghi tentativi al telefono perché da granbazaar non si sono mai degnati di contattarmi né di rispondere alla maggior parte delle mie mail. Il 7 settembre 2010, dopo 3 mesi, ormai disilluso e tenuto conto che il prezzo del TV era sceso sul loro stesso sito, ho chiesto l’annullamento dell’ordine ed il conseguente rimborso che da contratto di acquisto prevede 30 giorni per il riaccredito tramite bonifico (15 giorni se l’annullamento è scelto da granbazaar ma guarda caso l’ho scelto prima io…). Anche questo periodo contrattuale è trascorso senza ricevere il rimborso e così l’8 ottobre 2010 mi sono recato al punto consegne esigendo subito un bonifico o i contanti minacciandoli di denuncia. Loro si sono giustificati dicendo che hanno avuto dei problemi con i fornitori che hanno bloccato le consegne ed i rimborsi, e che entro 60 giorni avrebbero risolto tutti i problemi con i clienti. Alla fine per fortuna l’11 ottobre 2010 mi hanno contattato al telefono per dirmi che il rimborso era pronto in contanti presso il punto consegne.

    Alef76

    15 ottobre 2010 at 09:11

    • Cavolo Alef76, quelli che ti hanno restituito erano i miei soldi !!!
      Ad inizio ottobre infatti, ero passato presso la loro sede per pagare un ordine di 1.100 euro in contanti !
      Oggi, 10 dicembre 2010 mi hanno fissato un appuntamento per il rimborso a fine anno…
      Speriamo bene…

      SuperMario

      10 dicembre 2010 at 23:03

      • ciao super mario anch’io come voi nella stessa situazione, mi dici come hai fatto a farti fissare un appuntamento per il rimborso

        leo

        13 dicembre 2010 at 18:51

  20. ciao a tutti, anche io ho comperato un obbiettivo sigma il 5 agosto ed ho subito continui rinvii, l’ultimo addirittura è per la data di presunta consegna del 5 ottobre. intanto ho scritto più volte che venga corretto quanto scritto sul sito riguardo la presunta disponibilità di tale articolo che non è di 5/10 giorni lavorativi naturalmente senza alcun riscontro..
    anche io sono per una causa collettiva se si deciderà di fare, fatemi sapere
    vorrei recedere ma se può essere utile a livello legale avere un rinvio così esorbitante io attendo.. fatemi sapere

    sergio

    8 ottobre 2010 at 11:32

  21. Ciao.

    Stessa assurda trafila anche per me. Obiettivo Tokina da 419 € circa mai consegnato. Chiedo il rimborso a fronte di una mancata consegna (a un mese e mezzo circa dal pagamento) il 20 luglio. Non ho ancora ricevuto il denaro. Il telefono è uno strumento che non pare siano in grado di utilizzare e ora non rispondono più alle mail. Il mio avvocato invierà una lettera oggi.
    Come pensate di procedere? Sono disponibile ad un’azione collettiva contro chi, evidentemente, agisce in piena consapevolezza e in profonda malafede, ledendo non solo i consumatori, ma anche il commercio via internet.

    Daniele

    30 settembre 2010 at 17:57

  22. Dopo 40 giorni di vane attese e tre date presunte, ho chiesto il rimborso prima via mail poi con raccomandata.
    Adesso non rispondono più ai miei solleciti e per telefono mi dicono che loro non possono farci nulla devo rivolgermi all’ufficio recessi che è contattabile solo vi email, come se si trattasse di un’altra società, dopo avergli detto che non rispondono alle mail e averli diffidati alle autorità competenti, la signorina mi dice faccia come crede.Assurdo, aspetto la scadenza dei trenta giorni dopo vado a denunciarli.
    Diffidate gente da questi farabutti che vi attirano con i prezzi bassi.
    Saluti, lorenzo da Bari

    lorenzo

    22 settembre 2010 at 23:46

  23. […] informazioni via email, inutili e costose attese al telefono, promesse di consegna non mantenute, la messa in mora e una denuncia per truffa alla Guardia di […]

    • salve a tutti
      anche io ho subito la fregatura da Granbazaar per un televisore da circa 520 Euro pagato il 20 Maggio 2010. Identica la procedura, non avevano più l’articolo ed ho chiesto il rimborso.
      Questi “signori” non mi hanno ancora restituito i soldi… a questo punto sono interessato ad una azione collettiva ma mi chiedo se non sia più efficace risalire al titolare tramite visura camerale e denunciarlo direttamente per truffa o alla polizia postale o ai carabinieri

      Andrea Levorato

      26 settembre 2010 at 12:12

      • Ciao Andrea, com’è finita, li hai ricevuto poi i soldi ??

        rosario

        5 dicembre 2010 at 12:49

  24. Ho dovuto far chiamare dall’avvocato per ricevere il prodotto dopo un mese…la data presunta slittava al 17 settembre di questo mese (dopo 4 slittamenti), dopo la telefonata dell’avvocato ora la macchina posso ritirarla mercoledì…ma a quanto sembra a me è andata più che bene…se volete sono disponibile per fare una denuncia collettiva. Sta gente deve chiudere perchè si fa i villoni coi soldi nostri.

    Alex

    6 settembre 2010 at 18:27

    • Ciao Alex,

      scrivimi in posta privata (fiorucci@oasi.asti.it) cosi’ ti aggiungo all’elenco delle persone interessate a fare una causa collettiva. Grazie

      Fabrizio Fiorucci

      6 settembre 2010 at 21:57

  25. Salve anche io ho avuto questa esperienza, acquisto fotocamera a giugno e mai spedita. Sto ancora aspettando il rimborso che doveva essere fatto entro il 12 agosto 2010.Grazie per le informazioni.
    Tere

    Repenzio

    5 settembre 2010 at 11:03

    • Ciao, è successa la stessa cosa anche a me che stupidamente non ho guardato i forum, cmq, i 20 giorni lavorativi scadono il 13 dicembre, tu hai ricevuto i soldi ??
      Saluti

      Rosario

      rosario

      5 dicembre 2010 at 12:45

  26. quoto e condivido…
    anch io ho avuto esperienze brutte e ti invito a leggere il mio articolo su Ciao.it
    potresti trovarlo interessante
    http://www.ciao.it/Granbazaar__Opinione_1167862
    in+ ho notato delle furbate che ho descritto….!

    TAZ

    taz

    4 settembre 2010 at 15:04


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: